giovedì 16 gennaio 2014

Dinamite con tappi di plastica

Cosa fare in un piovoso pomeriggio dopo la merenda? Un candelotto di dinamite! 


Le idee migliori sono sempre le sue e io sono tanto felice: ho ritrovato il mio valido aiutante, io sono più serena e meno stanca, quindi più paziente e predisposta ai suoi tempi e alle sue trovate.




Abbiamo preso dei tappi rossi, dello spago, una graffetta metalliza e un accendino. Ho forato i tappi con la graffetta scaldata sulla fiamma ma se i tappi sono morbidi dasta farlo con delle forbici appuntite.

Con del nastro adesivo ho irrigidito un capo dello spago, trafromandolo in un ago. Davide ha infilato i tappi e poi l'ho aiutato a fare i nodi.


Abbiamo tagliato corto il filo in eccesso sul fondo e lasciato una parte lunga in alto, come se fosse la miccia della dinamite. Il bello dei tappi è che cadendo fanno un po' di rumore.

Se volete sapere il perchè di questa richiesta, vi lascio alla visione del nuovo tromentone di casa nostra:


So che il Natale è passato ma se non troviamo un nuovo tormentone rischiamo di vedercelo fino a Pasqua!

2 commenti:

  1. geniale questo lo faccio provare a Ste anche lui guarda sempre i pinguini di madagascar

    RispondiElimina

Se ti va, lasciami un messaggio...grazie...e buona giornata!!!