giovedì 4 luglio 2013

attività...da vacanze

Come già detto siamo in vacanza, in vacanza dall'asilo che quest'anno ci ha portato un po' di stress, non solo per Davide. Io comincio a lavorare alle 11.30 e ho la fortuna che Davide possa passare fino alle 18.00 la giornata dai nonni.
Ogni mattina si organizza da sé, senza troppa rigidità. 


Capita quindi che si sistemi la casa: stiamo cercando di fare un pezzettino per volta, un giorno un paio di cassetti della cucina, un giorno il cassone sotto al letto... Davide è davvero un valido aiutante, ci mette un sacco di impegno!


altre volte invece andremo nel bosco.


Quando si ha più tempo o nei week end si fa il bagno in mutande nel lago...


Ci si arrampica...


Si pesca nel fiume...


Si arruffano i piumini appena arrivati nella stanza di un hotel...


O si diventa capo indiano!

E voi come passate le vostre giornate vacanziere?

5 commenti:

  1. Mi presti tuo figlio? :D Che bravo che ti aiuta!!! io a mio figlio devo pregarlo per fargli mettere a posto i giocattoli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è tutto oro quello che brilla! Ovviamente deve essere lui a proporre altrimenti non se ne fa nulla! Queste attività particolari gli piacciono ma chiaramente a tempo limitato... Anche il mio tira fuori mille cose e fatica su minaccia a rimetterne a posto mezza... la mia "strategia" è quella di tenerlo impegnato con cose da fare insieme altrimenti se lo lascio al suo destino...mi smonta la casa ... ;-)

      Elimina
  2. Anche il mio ometto si chiama Davide, ma non mi aiuta come il tuo. Per fargli sistemare la sua camera è un disastro... I miei cuccioli stanno andando all'oratorio, mi ero ripromessa che solo un paio di settimane poi stavano a casa la mattina per i compiti. Invece a loro piace molto ed io riesco a fare tutte le mie commissioni. Anche io vorrei sistemare una stanza alla volta, pian piano, vedremo. In programma per agosto ci sarebbe una piccola rivoluzione delle camere...vedremo cosa concludiamo! A presto :-D

    RispondiElimina
  3. Le vacanze così, senza programmi e vissute in leggerezza, sono un toccasana per noi e per loro ed alla fine non importa nemmeno la meta.

    RispondiElimina
  4. ...come quelle invernali, aspettando che almeno 'il grande' cominci l'asilo! dopo tre anni comincio ad essere un po' stanchina...

    RispondiElimina

Se ti va, lasciami un messaggio...grazie...e buona giornata!!!