lunedì 18 giugno 2012

caravelle verdurine

Questa è ricetta contiene un sacco di verdure, ottima per farle apprezzare ai nostri esploratori!
Come al solito la canzone e la ricetta sono state scelte del mio monello...


L'ingrediente principale sono "le patate", tratte da una canzone (quella che a casa nostra va per la maggiore):

La Niña, la Pinta e la Santa Maria
T. Martucci - G. Taddei - A. Anelli

"Dopo tre lune venne il quarto giorno
Colombo disse: è l'ora del ritorno
e ripartivano con stive ben stipate
di pomodori rossi, arachidi e patate"

Ricetta presa dal libro:

Piccoli cuochi 2 - Nuove ricette per mamma e papà
di
Agostini Sara
"polpettone delle rane verdurine"

Ingredienti:
200 g di patate
100 g di spinaci lessati o al vapore
100 g di carote lessate o al vapore
100 g di zucchine lessate o al vapore
2 uova
3 cucchiai di formaggio grattuggiato
pan grattato
verdura per decorare

Il procedimento è molto semplice: noi abbiamo tagliato tutte le verdure a pezzetti e le abbiamo fatte cuocere al vapore.

Una volta cotte le abbiamo frullate... Davide ormai è un esperto frullatore, il mixer è sempre affare suo!



Abbiamo aggiunto le uova, il formaggio, il pan grattato (quanto basta per ottenere una consistenza morbida ma non appiccicosa) e messo a  riposare nel frigo per 30 minuti.

Una volta freddo ... Davide ha approfittato di una mia millesima distrazione e, non curante della ricetta, ha voluto fare un'aggiunta prendendo l'olio di semi per rovesciarlo nel composto ...  (mea culpa, era in giro perchè nel frattempo stavamo preparando una torta di mele per la colazione).
Il papi si è presentato in cucina chiedendoci se stavamo cucinando o facendo un incontro di wrestling.

Recuperata in mano la situazione e salvato il salvabile, abbiamo preso un foglio di alluminio e lo abbiamo cosparso di pan grattato. Abbiamo messo sopra il composto, formato un polpettone e coperto con dell'altro pan grattato.

Abbiamo avvolto il polpettone nell'alluminio, fatto qualche foro con una forchetta e... finalmente cotto in forno per 30 minuti a 180°.
Mi raccomando: lasciare raffreddare bene prima di toglierlo dalla carta di alluminio (si toglie meglio). Tagliare a fette e decorare a piacere.

Abbiamo tenuto da parte del composto per fare delle polpettine. Le abbiamo cotte in padella con poco olio (vengono molto buone e sono più veloci da cuocere). Occorre mettere del pan grattato in più.

Cucinare con il monello non è semplice... però che soddisfazione vedere il risultato!!

Con questo post partecipiamo alla Sfida a 4 mani tra favole e fornelli

11 commenti:

  1. mmm ottima idea..cercherò di proporla a Stefano chissà mai che riesco a fargli mangiare qualche verdura:-)

    RispondiElimina
  2. Bellissima la caravella più filastrocca annessa, complimenti al cuoco e al suo tocco personale.

    RispondiElimina
  3. Grazie per l'idea, magari così riesco a fargli manguare un po' di verdure!

    RispondiElimina
  4. Bravissimi!la faro'anke ai miei bimbi!

    RispondiElimina
  5. ma queste sono assolutamente meravigliose!!! sono incantata!
    strabravissimi i piccoli chef!!

    RispondiElimina
  6. Nuuu mi ha cancellato il commento :( dicevo grazie Vale per l'originalissima caravella, condivido e aggiungo subito all'elenco delle ricette!

    RispondiElimina
  7. che carino il tuo piatto con galeone se lo presentassi a mio figlio rimarrebbe incantato.

    RispondiElimina
  8. bravissimi...è meravigliosa!! :)

    RispondiElimina
  9. grazie a tutte! Se la provate mandatemi le foto! così le aggiungo al post!

    RispondiElimina
  10. Molto bello il modo che hai di presentare i tuoi piatti!

    RispondiElimina

Se ti va, lasciami un messaggio...grazie...e buona giornata!!!