lunedì 30 gennaio 2012

allattamento... ultima puntata a 32 mesi




Il mio monello è grande…
Allattare per 32 mesi è tanto, c’è tanta gente che non condivide questo tipo di scelta, altri, come me, che lasciano che siano le cose e il tempo a deciderne la durata.

Non è stato sempre idilliaco allattare Davide ma devo dire che per entrambi sono stati momenti di vitale importanza, di indispensabile contatto, di gioia e di immenso amore…insomma, per noi è stato giusto così.

L’inizio è stato difficile ma supportato da persone esperte che mi hanno saggiamente consigliata e aiutata: le prime settimane Davide cresceva poco ma abbiamo insistito e resistito fino a quando non è riuscito a prendere un buon ritmo e a ciuciare bene.

Lo allattavo ogni ora e mezza o a richiesta ma era difficile che tirasse le due ore. I primi tempi mi andava anche bene…io avevo preso il suo ritmo e dormivo quando dormiva lui.
Poi crescendo il ciuciare è diventato ogni 2-3 ore e arrivati ai 6 mesi abbiamo cominciato con fruttina e pappe (e quanto le gradiva!).
Di giorno non era un problema l’allattamento, la notte un po’ di più, soprattutto dopo gli 8 mesi quando ho ripreso a lavorare e mi è venuto a mancare il riposino del pomeriggio…

Da lì ho cominciato gradualmente a perdere ore di sonno … che mi porto dietro fino ad ora...

Mi è capitato di vedere una foto di dicembre 2009 (prima che riprendessi a lavorare) per rendermi conto di quanto profonde siano ormai le mie occhiaie...

Dopo l'anno la tetta è diventata solo una coccola, un modo per sentirmi vicina e solo per lui. Me la chiedeva appena tornata dal lavoro, per fare la nanna oppure nei pochi momenti di malattia o di crisi.

Ci sono stati momenti in cui era bello cucciolarsi e fare una cosa "segreta" solo nostra, altri in cui il mio fisico diceva basta, smetti, ma la mia testa diceva l’opposto.

Pian piano, molto piano, abbiamo ridotto sempre più e ad un certo punto sia io che il monello siamo stati pronti per passare ad altro.

Ancora qualche sera si avvicina e mi dice.."aciuciare..." con occhi furbetti ma lo sa benissimo che è grande e che di latte non ce ne'è più.

Altra cosa è il mio seno che continua a produrne un po'...a seconda delle fasi del ciclo risulta più o meno dolorante...ma con il tempo si ristabilizzerà pure quello.

Per approfondire l'argomento potete visitare il sito della Leche League
Per me questo libro è stato una vera fonte di sapere:

4 commenti:

  1. I miei arrivati a sei mesi hanno rifiutato il seno. Ci sono stata male, ho pianto ma non ne volevano proprio sapere di attaccarsi e così ho perso il latte.
    Era faticoso allattare ma sarei andata avanti un altro po' molto volentieri.
    Ho dovuto adattarmi alla loro decisione.
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, decidono loro... non c'è nulla da fare!

      Elimina
  2. Eccome, decidono proprio loro! Io ero convinta e pronta ad un allattamento di anni e invece il mio piccolino non si è mai attaccato. Ora ha 7 mesi (compiuti ieri), ma è ancora difficile x me accetttare la cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho una cara amica che fatto di tutto ma il piccolo non ne voleva che sapere... tra tutte le emozioni che passano nella testa di una mamma i primi mesi deve essere davvero difficile... ma non per questo c'è meno amore e loro lo sanno bene!

      Elimina

Se ti va, lasciami un messaggio...grazie...e buona giornata!!!