mercoledì 23 novembre 2011

block notes e carta decorata a mano


Una piccola scatolina di valore, conservata con cura ed attenzione dal liceo...una preziosa scatoletta di acquarelli rimasta un cassetto per anni... il piacere ritrovato nel creare quei toni leggeri e accesi che credevo di non saper più fare...


Tanta semplice carta riciclata A4 disegnata con pennello e cera fusa (a bagno maria ho sciolto gli avanzi di candele che avevo in giro) che, una volta asciutta, ho passato con velature di vario colore.
Per eliminare la cera e fissare il colore, ho poi stirato i fogli tra la carta di giornale.


alla fine ho fatto due bei block notes utilizzando del filo pirkka
con la stessa tecnica descritta qui

....

5 commenti:

  1. Sono davvero belli. Mi spieghi meglio come si fanno le copertine eccome si usa la cera? Voglio tanto provarci.
    Grazie!

    RispondiElimina
  2. belli, bellissimi!!! mami, mi piacciono un sacco

    RispondiElimina
  3. @ vogliounamelablu e mammasorriso: grazie!

    @mogliemammadonna: allora devi prendere degli avanzi di cera, metterli in una ciotolina e farli sciogliere a bagno maria in un pentolino di acqua bollente. Lascia pure la bacinella nall'acqua bollente così la cera rimane sciolta più a lungo. Poi prendi un normale foglio e un pennello piccolo, lo intingi nella cera e fai i disegni che vuoi. Mettiti in un posto luminoso, così guardando il foglio controluce potrei vedere bene il disegno che stai facendo. Poi con tempere diluite o acquarelli e un pennello grande puoi credare delle sfumature, righe, pennellate... una volta asciutti li metti tra due fogli di giornale e li stiri senza vapore.
    Il gionale assorbirà la cera. Poi ripetere questa operazione con più fogli, fino a quando non assorbono più cera.
    Così la tua carta è pronta!
    se hai bisogno chiedi pure!

    RispondiElimina
  4. Grazie Mami, non vedo l'ora di provare.

    RispondiElimina

Se ti va, lasciami un messaggio...grazie...e buona giornata!!!