martedì 13 settembre 2011

che strazio....

Tutto era cominciato fin troppo bene ma la crisi me l'aspettavo...questa mattina lasciare il monello in lacrime mi ha veramente fatta stare male... Menomale che la maestra mi ha richiamata dopo un quarto d'ora dicendomiche la crisi era passata quasi sibito che stava giocando tranquillo...
Per domani mattina devo escogitare qualche cosa per farlo entrare contento: crema magica e caramellina di emergenza... e non devo fare l'errore di oggi: mi sono fermata troppo a lungo...

17 commenti:

  1. Oh dolce Mami! Non sono ancora mamma...posso solo immaginare...pensa che il tuo monello sta imparando a crescere ed essere più indipendente. E tu...cresci insieme a lui.

    Un abbraccino forte forte! :-)

    RispondiElimina
  2. che dolce la mia mariolonza che mi consola!! Intanto mi mangio una stecca di cioccolato gianduia e nocciole....

    RispondiElimina
  3. dimenticavo...ne vuoi un pezzo??

    RispondiElimina
  4. stessa situazione!ieri è andata malissimo!
    oggi invece si è divertita e non ha pianto! che bello!

    RispondiElimina
  5. @giusy...e già vediamo domani...

    RispondiElimina
  6. Magari oggi ha cominciato a conoscere i suoi nuovi compagni e domani non vedrà l'ora di rivederli!

    RispondiElimina
  7. beh dai...sta andando bene...io con sergio sto affrontando un vero calvario...piange piange,grida grida ma soprattutto scappa e non si fa consolare...pensa gli altri bambini cominciano a pensare che io son la loro maestra(la maestra è felicissima della mia presenza perchè intrattengo un bel gruppetto)pian piano mi sto allontanando sempre più anche se continuo a trovarlo piangente e con il singhiozzo del pianto:che strazio...

    RispondiElimina
  8. @valeria: stavo giusto parlando con un'amica che è educatrice e mi consolava dicendo che è una cosa fisiologica che sarebbe sbagliato se non ci fosse...speriamo sia solo un momento... è difficile tenere duro!!!

    RispondiElimina
  9. Mi si stringe il cuore a leggere le tue parole, non immagino quando ticcherà a me portare il cucciolo alla materna (il nido non possiamo permettercelo..)..meno male che manca a ncora un po' di tempo!!
    In bocca al lupo per domani, baci Kinà

    RispondiElimina
  10. Facciamoci coraggio...in fondo soffriamo più noi di loro!! In bocca al lupo per domani!
    Viola

    RispondiElimina
  11. passando per i vari blog, mi rendo conto che questi giorni sono proprio particolari sia per i bimbi che per le mamme...dobbiamo tutte trovare il giusto ritmo...i miei sono agitatissimi! portiamo pazienza, tra qualche giorno torneremo alla normalità.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  12. @kinà: e sì anche da noi pur essendo una struttura parastatale il costo è alto (anche se più basso della media della nostra zona). Spero sia il momento del distacco e che poi lo superi...vedremo!

    RispondiElimina
  13. @ mammaviò: è vero...mi chiama sempre la maestra (15 minuti dopo che l'ho lasciato) e mi dice che gioca tranquillo... io rimango con il peso allo stomaco tutta mattina!

    RispondiElimina
  14. @ mammasorriso: e sì un po' di pazienza per ricreare nuovi ritmi ed equilibri... è difficile ma ci proviamo!

    RispondiElimina
  15. Bimbina, se mamma leggesse le tue righe si metterebbe a ridere... altri tempi :) goditi tutto, anche i pianti... perchè poi tutto passa! Baci

    RispondiElimina
  16. Ih ih ih! E tu Mami quanto mi fai ridere...io lì tutta carina che cerco di tirare fuori il meglio di me con le parole ecc per tirarti su...e tu che ti abbuffi con cioccolato, gianduia e nocciole!!! ah ah ah!!!
    Beh però quasi...senti hai una stecca delle tue??! Ogni tanto serve anche a me!!! ;)))

    RispondiElimina
  17. @nina: vero tutto passa in frettissima!!!

    @Mariolonza: ma certo! non rimango mai senza...

    RispondiElimina

Se ti va, lasciami un messaggio...grazie...e buona giornata!!!