giovedì 11 novembre 2010

ho bisogno di un vostro consiglio.... :-I

Ecco il problema è che ultimamente il monello è un po' più aggressivo del solito, ovvero credo che sia abbastanza comune che quando si dica di no o gli si proibisca qualche cosa regisca male, magari dando a me, al papà o ai nonni una sberla o un mozzico, noi cerchiamo di spegargli che non si fa e perchè, ma lui continua...in più quando incontra un bimbo al suo pari gli dà una sberlona.
Questa cosa mi sta mettendo un po' di ansia prima di tutto perchè quando siamo con altri bimbi devo stargli addosso per prevenire queste sue reazioni, poi perchè mi dispiace non poterlo lasciarlo fare tranquillo senza avermi sempre tra i piedi!
Non riesco propio a capire da dove nascano queste sue reazoni, in famiglia non è abitudine alzare le mani, scene violente non ne ha mai viste. Da parte nostra è capitato solo 2 volte che abiamo dato una sberlina sulla mano (una volta aveva morsicato a sangue mio marito e un'altra volta aveva fatto male al gatto) so benissimo che è sbagliato rispondere ad un suo gesto aggressivo con un altro aggressivo e me ne pento infinitamente, ma oltre a questi que casi non è mai più successo.

Ora chiedo a voi..avete qualche consiglio o qualche libro da suggerirmi?? La cosa mi rattrista molto e non risco a capire dove sia l'errore.

2 commenti:

  1. Consigli è difficile darne...come mamma-educatrice ti dico che la cosa migliore,con i propri figli, è non rinforzare la loro azione sbagliata...spesso basta non dare peso in alcun modo ad una loro reazione violenta per non vederla più ripetersi...certo quando sono con gli altri bimbi bisogna fare attenzione,quando il mio piccolino di 19 mesi reagisce gridando o con un gesto un po brusco mentre gioca con i suoi amichetti lo prendo,lo allontano,lo guardo negli occhi(sempre quando si parla con un bambino porsi alla sua altezza)e spiego che il suo comportamento è sbagliato poi lo invito a bere un po d'acqua per calmarsi(visto che ad ogni piccolo rimprovero scoppia a piangere)e dopo un po torna a giocare tranquillo...prova magari funziona anche con il tuo bimbo
    Vedrai passa...

    RispondiElimina
  2. Ciao Valeria!!ti ringrazio molto per la risposta! E' vero forse non dovremmo accentuare così tanto quando lo fa, anche se al "non si fa" segue sempre la spiegazione. Cerco sempre di mettermi alla sua altezza, ma è difficile farsi guardare negli occhi, sa di averla combinata e cerca di scappare via. Proverò come hai detto tu, magari gli faccio bene un goccino d'acqua, gli parlo e lo tranquillizzo, poi si ricomincia a giocare! GRAZIE! baci Vale

    RispondiElimina

Se ti va, lasciami un messaggio...grazie...e buona giornata!!!